Menu
Me time

Forest Bathing, ricaricati di energia a contatto con la natura (e abbracciando gli alberi)

Un vero e proprio ‘bagno’, ma non nella vostra vasca con le bolle di sapone… Di cosa stiamo parlando?

Del Forest Bathing, che letteralmente significa ‘bagno nella foresta’: una pratica anti stress che arriva dal Giappone e che ci suggerisce di entrare in contatto con la natura per ricaricarci grazie alla sua energia

Pare proprio che trascorrere del tempo in boschi e foreste respirando a pieni polmoni sia una terapia utile contro le malattie e l’ansia quotidiana.

I Giapponesi lo fanno fin dagli anni’80: loro chiamano questa pratica ‘shinrin-yoku’ e la considerano una vera e propria medicina per corpo e anima

Secondo tantissimi studi, infatti, stare a contatto con gli elementi naturali della terra porta numerosi benefici: abbracciare gli alberi, sedersi su un prato toccando sfiorando l’erba, inspirare odori e profumi… sono tutte azioni che coinvolgono i nostri sensi e ci rendono un tutt’uno con la natura. 

Questo cosa comporta? Innanzitutto, un rilassamento profondo del corpo e della mente che allontana più facilmente stress e pensieri negativi.

Ma non solo. 

Infatti, molti test dimostrano che il Forest Bathing aumenta le difese immunitarie, regolarizza la pressione arteriosa e il battito cardiaco, aiuta a tenere sotto controllo il cortisolo (l’ormone dello stress, l’avete mai fatto controllare nelle vostre analisi del sangue?) e stimola creatività ed energia grazie a una migliore ossigenazione dei tessuti. 

Praticare il Forest Bathing non significa fare una scampagnata (anche quella ci piace, eh!). Significa immergersi profondamente nella natura, entrando in connessione con tutti gli elementi attraverso il respiro regolare, l’ascolto attraverso i sensi di tutto ciò che ci circonda, dalla brezza che ci accarezza il viso ai grilli che cantano fino alla sensazione tattile delle venature dei tronchi degli alberi.

A proposito di alberi: questa pratica ci invita ad abbracciarli. Gli alberi sono elementi vivi che ‘sentono’ e ‘trasmettono’ energia. 

Se volete sentire davvero la differenza, provate a darvi una specie di appuntamento fisso: tre volte a settimana, dedicate almeno un’ora al Forest Bathing. Ogni minuto sarà un toccasana per il vostro benessere e il vostro umore.

Anche pelle e capelli vi ringrazieranno. Come sapete, noi ci occupiamo di capelli e lo sappiamo bene: se allontanate lo stress, la vostra chioma sarà più sana e lucente. 

Unica accortezza: quando tornate dalle passeggiate, lavatela sempre per bene e nutritela a fondo per ottimizzare gli effetti della vostra pratica: Shampoo e maschera da tenere in posa. 

Come vestirvi? Abbigliamento sportivo e comodo e, possibilmente, scarpe da trekking con calzine in cotone. Uno zainetto per l’acqua e via!

Potete praticarlo vicino a casa e, quando si potrà, cercare percorsi nuovi. 

Noi ve ne consigliamo due: 

– la bellissima Riserva Naturale Bosco Fontana di Marmirolo (MN), un tempo tenuta di caccia dei Gonzaga

– il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, che si estende si estende sul crinale appenninico tosco-romagnolo e offre veri e propri percorsi naturalistici

Buona immersione e… fateci sapere come vi sentite!

No Comments

    Leave a Reply