Menu
Tempo libero

Raggi UV: quanto proteggete i vostri occhi?

D’estate ci concentriamo tutti sulla protezione della pelle – ormai per fortuna s’è capito che è importante! – ma spesso si finisce per trascurare i capelli (e noi vi insegniamo a prendervene cura, state pronte perché sta per uscire la linea SOLEMAR!) ma anche un’altra parte importantissima del nostro corpo: gli occhi.

Quante di voi ci pensano? Vediamo di saperne di più!
Una premessa: secondo gli studi di Zeiss, la storica azienda leader nel settore dell’optoelettronica, l’intensità dei raggi UV anche con il cielo coperto si aggira intorno al 70%. Lo immaginavate?
Ecco perché Zeiss fa continue campagne di sensibilizzazione sui rischi legati a una protezione inadeguata degli occhi e dell’area perioculare dai raggi UV.

Avete mai pensato a quali possono essere i rischi? Qualche dato:

L’OMS afferma che il 20% delle patologie legate alla cataratta sono causate o peggiorate dalle radiazioni UV
Nel 90% dei casi l’invecchiamento precoce visibile dell’occhio è causato dai raggi UV
Le radiazioni UV possono anche far insorgere congiuntiviti e fotocheratiti

Poi, ci sono effetti meno gravi ma molto comuni come arrossamenti, ipersensibilità, secchezza o lacrimazione… E sono anche i primi sintomi del fatto che non state proteggendo adeguatamente i vostri occhi. Se questi stati si cronicizzano, si possono sviluppare delle malattie oculari molto serie.
Per non parlare del contorno occhi, che invecchia precocemente!

Indossare gli occhiali da sole, quindi, non è solo una scelta estetica, diventa un’esigenza per la salute dei vostri occhi.
Gli occhiali, poi, non sono tutti uguali, vanno scelti con estrema cura: le lenti devono essere in grado di assorbire l’intero spettro UV che è dannoso. Sono un po’ come la vostra crema solare per la pelle!
E’ importante non abbassare mai la guardia, informarsi sulla qualità delle lenti, consultare gli ottici per spiegare loro le vostre abitudini e trovare insieme comportamenti virtuosi per il benessere dei vostri occhi.

Un altro aiuto vi arriva dai cappelli: accessori alla moda ma anche un’ottima protezione, se hanno la visiera, perché fanno da filtro.

Infine, d’estate tenete sempre a portata di mano delle lacrime artificiali: le goccine negli occhi vi aiutano a rinfrescarli e reidratarli, scongiurando spiacevoli irritazioni.

No Comments

    Leave a Reply